Dia Sotto le Stelle 2010 - Archivio

Le immagini dell'edizione 2010

Dia Sotto le Stelle 2010

Il volantino dell'edizione 2010

Comunicato stampa ufficiale 2010

Anche questʼanno, come ogni anno da 19 edizioni, si rinnova lʼappuntamento a Busto Arsizio lʼ8 e 9 ottobre 2010 con uno dei festival di Arti Audiovisive tra i più importanti in Europa: Dia Sotto le Stelle.

Dalla prima edizione ad oggi il Festival è molto cambiato: dalla location, ormai trasferita dal 2003 a MalpensaFiere e non più nel cortile del Comune di Busto Arsizio, allʼaffluenza di pubblico, che conta almeno 1.000 / 1.300 spettatori a serata, anziché i 200 delle prime edizioni, alla partecipazione ormai consolidata di artisti di fama internazionale.

Grazie anche a questi meriti, da questʼanno Dia Sotto le Stelle si pregia del illustre riconoscimento internazionale Auspices FIAP, conferito dalla Fédération Internationale de lʼArt Photographique.

Il festival si svolge in due giornate, che solitamente comprendono il venerdì sera ed il sabato fino alla notte.

Il venerdì sera si possono ammirare gli audiovisivi fotografici realizzati da fotografi italiani e stranieri e le mostre fotografiche di rilevanza internazionale.

A partire dal sabato pomeriggio dalle 15h30, invece, i visitatori ed i fotografi hanno a disposizione delle sale posa attrezzate dove possono fotografare liberamente i “soggetti fotografici particolari“ che ogni anno vengono appositamente invitati per permettere ai fotografi, amatoriali e professionisti, di liberare la propria fantasia creativa.

I fotografi, inoltre, possono provare le novità proposte da Canon Italia, dagli obiettivi ai corpi macchina, e testare i nuovi prodotti, provenienti dal Photokina appena conclusosi a Colonia.

Eʼ possibile inoltre far eseguire il Check-up gratuito della propria fotocamera reflex Canon grazie al supporto di Camera Service Milano, che ogni anno è presente con i suoi tecnici al Festival.

Ospiti della manifestazione sono altresì gli stands di tutti i principali Fotoclub della provincia di Varese e dellʼAlto Milanese, che espongono le opere realizzate dai propri soci e che possono dare utili informazioni in merito ai corsi di fotografia che organizzano presso le loro sedi.

Non bisogna dimenticare, inoltre, gli incontri con i fotografi professionisti durante il momento “Incontro con lʼautore” il sabato pomeriggio dopo le 17h00 e, la sera, si possono ammirare nuove multivisioni di prestigio internazionale.

Luciano Bovina (vincitore del Nikon Photo Contest 1996), Ivano Bolondi (insignito del titolo Maestro della Fotografia dalla FIAF), Gianni Berengo Gardin, Massimo Sestini, solo per citare alcuni autori ospiti delle passate edizioni.

Anticipiamo i nomi di alcuni autori presenti questʼanno: Davide Cerati, Azzurra Piccardi, Daniela Bazzani, il regista tedesco Holger Ernst, il fotografo polacco Irek Graff. La serata del sabato sarà conclusa dalle opere in 3D del Team La Salle, gruppo internazionale di fotografi speleologi.

Come tutti gli anni, lʼingresso al Festival è totalmente gratuito.